T.

torna a Racconti

Tratto dal racconto LORO E IO.

Pubblicato:

pubblicato su “L’MPERFETTA”.

(03)

Feci per alzarmi ma Cinzia mi prese la mano e quasi sussurrò “Ti prego, se ci stai anche tu posso averlo”. L’alcol in me era veramente tanto, e questa cosa che a condizioni normali forse avrei gestito con più freddezza, mi fece sorridere.
Pensai a quanto fosse eccitato lui della situazione ed emozionata lei per averlo lì dopo mesi che ci provava in tutti i modi.

Furono quei pochi minuti di incertezza un varco perfetto per Giacomo, che senza troppe storie si mise davanti a me, si chinò e cominciò a baciarmi le gambe.

pubblicato su “L’MPERFETTA”.

Lei mi guardava, e non ne soffriva.

Anzi. Sembrava eccitarsi.